Chiesa Santa Maria

 La Chiesa di Santa Maria
 
Come ricorda un’iscrizione marmorea sul campanile, la Chiesa di Santa Maria della Natività fu riedificata nel 1578 dall’abate Marco Pedoche di Mirandola e dal cellerario Girolamo Puppio.
Santa Maria della Natività, attigua al castello, fu chiesa parrocchiale fino alla fine del XIX secolo, quando fu costruita la chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo.
L’interno dell’ edificio un tempo adibito a culto sacro, ospita oggi le sale parrocchiali, in fondo ad una delle quali è ancora visibile la forma semicircolare dell’abside.
Il campanile, alto circa 25 metri, presenta un finestrone arcuato nella parte centrale di ogni facciata ed è sormontato da una cuspide abbattuta negli anni 50 per ragioni di sicurezza pubblica e ricostruita nel 2001 durante i lavori di restauro e consolidamento finanziati dalla Provincia. Le campane furono installate alla fine dell’800 nel campanile della chiesa di San Giacomo Maggiore Apostolo.

Galleria fotografica
Chiesa Santa Maria